Dopo i convegni, gli approfondimenti, le sensibilizzazioni e i confronti costruttivi in ambito istituzionale – anche europeo – il progetto CER.Chiamo Energia, promosso dal capofila GAL Terre del Po, in partenariato con i Gruppi di Azione Locale Risorsa Lomellina e Oltrepò Pavese, organizza mercoledì 31 gennaio ’24, a San Giovanni in Croce (CR), un Workshop di 3 ore che valorizza gli strumenti progettuali, mette a terra le necessità concrete, spiega il potenziale sviluppo energetico anche attraverso case history concrete e avanzate. Le CER non sono più un messaggio ma una vera opportunità di sviluppo sostenibile.

Il progetto CER.Chiamo Energia diventa Workshop con un appuntamento fissato mercoledì 31 gennaio, dalle ore 16:30, a San Giovanni in Croce (CR), presso il Teatro Comunale Cecilia Gallerani, con la possibilità di seguirlo anche da remoto (il link si richiede a questa mail: [email protected]) e diventa una opportunità concreta di capirne i contorni, la sostanza, il potenziale per uno sviluppo sostenibile del progetto, che si prefigge di diventare ed è una Community di Comunità Energetiche promossa dai Gal che operano in stretta collaborazione. In questo caso tre Gal lombardi, Terre del Po, Risorsa Lomellina e Oltrepò Pavese, che secondo la direttiva “Leader” cooperano per avviare una importante fase di rigenerazione energetica che parte dalla base e coinvolge il mondo agricolo, rurale, i piccoli comuni, privati, Curia, aziende e cittadini attori, attraverso questo Progetto innovativo, di un cambiamento necessario e concreto. Il Workshop fissato dal Gruppo di Azione Locale Terre del Po il 31 gennaio 2024 avrà inizio dalle ore 16:30 con l’introduzione del direttore Fabio Araldi che riepilogherà dopo il convegno del 15 dicembre scorso a Milano, in Regione Lombardia, le finalità del progetto di cooperazione, gli obiettivi e soprattutto lo stato di attuazione.

Entrando nel merito anche dei numeri e dei progetti in essere o in divenire, Federico Pastorello, di Programmazione e Sviluppo SEI – Servizi energetici integrati srl, presenterà il contesto e l’argomento CER – comunità energetiche rinnovabili – illustrando alcune case history sviluppate nell’ambito del progetto stesso. Sarà poi la volta di Sergio Olivero, componente del Comitato Tecnico Scientifico del progetto CER.Chiamo Energia, e del Forum italiano delle Comunità energetiche che interverrà soffermandosi sul tema delle CER capaci di creare valore attraverso nuovi modi di gestire l’energia: verso le Comunità Energetiche del Territorio (CET).

Il progetto si arricchisce di valore sociale con l’intervento e la progettualità, si avvia una vera e propria nuova indagine, attraverso il gruppo di Etifor, che spiegherà come moltiplicare i benefici delle CER a livello locale, introducendo il tema del PES, ovvero la possibilità di realizzare Pagamenti per Servizi Ecosistemici (PES) a completamento della costituzione di CER. Il Workshop garantisce nel suo programma ampio spazio a domande e risposte da parte degli esperti e vedrà una sintesi conclusiva da parte del presidente di GAL Terre del Po, Francesco Meneghetti, ribadendo il fondamentale ruolo dei GAL nella gestione aggregata delle Comunità energetiche rinnovabili.

CER.Chiamo Energia si propone di costituire e gestire Comunità di Energia Rinnovabile (CER) in queste aree, agendo come catalizzatore per unire le comunità sovracomunali verso una governance integrata dei sistemi energetici territoriali. Oltre l’approccio strategico del progetto si attiva la fase concreta di riqualificazione urbana basata sull’elettrificazione dei carichi termici, trasformando gli edifici in nodi centrali gestiti dalle CER per promuovere la circolarità tra produzione e consumo di energia, compresi i sistemi di ricarica dei veicoli elettrici.

Link per partecipazione digitale WS del 31 pv : https://us06web.zoom.us/j/86054275659

A questo link il PRESS KIT DIGITALE prossimo evento WS del 32.01 Gal Terre del Po
https://drive.google.com/drive/folders/1WEn2Dww6j43MU-LiSGsztudcm9EA0C4d?usp=sharing

Per info e contatti Luciana Rota – Giornalista e Media Relations iPhone 0039 392 1968174 – Gmail: [email protected]